Cosa facciamo Attività tecniche

Elenco dei Canali, Canalette e Condotti dei Consorzi

CANALE DI RENO

Il Canale di Reno ha origine alla Chiusa di Casalecchio.
Tramite il paraporto “Boccaccio” convoglia l’acqua del Fiume Reno nel canale ed inizia il suo tragitto verso Bologna. Il Canale di Reno segue parallelamente (circa) il fiume attraversando la Via Porrettana all’altezza del vecchio Comune di Casalecchio e continua fino a Via dei Canonici Renani incontrando prima i tre paraporti denominati Scaletta, più noto come Casa dei Ghiacci, S. Luca e Verrocchio.

Successivamente il Canale di Reno piega verso destra proseguendo fino all’incrocio fra Via della Barca e Via Andrea Costa. Prosegue ancora affiancando in sinistra idraulica il Cimitero Monumentale della Certosa ed in destra la zona dell’antistadio, sottopassa il portico della Certosa all’altezza del civico 14 (159 storico) ed arriva a cielo aperto fino all’incrocio tra Via Sacco e Vanzetti e Via Valdossola.

Prosegue poi sotto la Via Valdossola e la Via Sabotino fino all’entrata in città, ossia fino all’ Opificio della Grada, dove è possibile vederne alcuni piccoli tratti scoperti.

Il Canale di Reno continua tombato lungo Via della Grada e Via Riva di Reno incrociando prima Via S. Felice, poi Via delle Lame all’altezza della Chiesa di “S. Maria della Visitazione” ed infine arriva in Via Marconi dove si dirama dando origine al Canale del Cavaticcio.


CANALETTA GHISILIERA

La canaletta Ghisiliera nasce in via Sabotino in prossimità di Via Montenero, segue parallelamente la stessa fino a Via Saffi che attraversa perpendicolarmente all’altezza di Via del Chiù. Qui la canaletta scorre parallela alla stessa Via del Chiù lungo la pista ciclabile ed al Torrente Ravone fino alla caserma della Polizia Ferroviaria ubicata subito dopo l’incrocio con Via Prati di Caprara.

In questo punto svolta a destra sottopassando il Torrente Ravone e la Via del Chiù e puntando verso Via della Volta angolo di Via del Lazzaretto. Segue quest’ultima fino all’altezza del civico 6 per poi proseguire dritta incrociando Via Bertalia al civico 77, Via Zanardi al civico 226, il Molino di Pescarola detto Molino Bruciato al civico 44 di Via Selva della Pescarola e l’autostrada affiancando poi la Via Zanardi passando davanti al civico 323.

Giunta qui la canaletta piega a sinistra di 90° e va verso Via Zanardi fino al civico 429 dove svolta di altri 90° a destra e proseguendo parallela a questa strada fino al confine tra il Comune di Bologna ed il Comune di Castel Maggiore.

Nel Comune di Castel Maggiore la canaletta Ghisiliera si allontana da Via Zanardi e segue la vecchia Via Conti fino a Via Corticella che attraversa perpendicolarmente, poi prosegue parallela a Via Lame intersecando Via Madre Teresa di Calcutta, poi piega a sinistra di circa 90°, attraversa Via Lame all’altezza del civico 257 (ex Molino Borgognino) per poi terminare la sua corsa nel Fiume Reno.


CANALE DEL CAVATICCIO

Il Canale del Cavaticcio nasce all’incrocio tra Via Riva di Reno e Via Marconi, prosegue per un breve tratto sotto quest’ultima e gira a sinistra di circa 45° in Largo Caduti del Lavoro dove va a servire la Centrale Idroelettrica del Cavaticcio.

Prosegue più o meno parallela a Via Azzo Gardino fino ad incrociare il Viale Pietramellara all’altezza della “Salara”, poi prosegue parallelo a Via Zanardi incrociando le Vie Cipriani e Bovi Campeggi ed andando poi a costituire insieme al Canale delle Moline il Canale Navile alla “Bova”.


CANALE DELLE MOLINE

Il Canale delle Moline ha origine all’incrocio tra Via Oberdan e Via Righi. Inizia il proprio percorso fra le vie Capo di Lucca ed Alessandrini ed arriva fino alla Via Irnerio, che attraversa, continuando poi parallelo a Via del Pallone.

All’altezza dell’entrata carrabile dell’autostazione gira nuovamente a sinistra di 90°, riceve il Torrente Aposa e prosegue attraversando il parcheggio dell’autostazione per tutta la sua lunghezza.

Continua ancora passando affianco al Cassero di Porta Galliera, dove per un breve tratto torna visibile, poi prosegue parallelo a Via Boldrini, attraversa Viale Pietramellara all’ altezza di Via Bovi Campeggi e continua parallela a quest’ultima fino alla “Bova”, dove unitamente al Cavaticcio costituisce il Canale Navile.


RENO


SAN RUFILLO (CANALE DI SAVENA)


RETICOLO DERIVATO DAL CANALE DI SAVENA